27 Febbraio 2020
PSYCH-K Semplice Rapido Efficace

Semplice Rapido Efficace

Oggi fare l’imprenditore non è facile per nessuno.
Ogni imprenditore, ogni professionista è costretto ad operare in un contesto schizofrenico e stressante. Gestire un’impresa, avere una attività oggi vuol dire fare i conti con una realtà enormemente diversa rispetto a qualche anno fa: più tasse, più controlli, più concorrenza, più burocrazia, più obblighi…
7 Febbraio 2020
Timeo Danaos et dona ferentes - Il Potere di Essere Grandi

Timeo Danaos et dona ferentes

Oggi fare l’imprenditore non è facile per nessuno.
Ogni imprenditore, ogni professionista è costretto ad operare in un contesto schizofrenico e stressante. Gestire un’impresa, avere una attività oggi vuol dire fare i conti con una realtà enormemente diversa rispetto a qualche anno fa: più tasse, più controlli, più concorrenza, più burocrazia, più obblighi…
15 Gennaio 2020
Prima l’uomo dell’imprenditore

Prima l’uomo dell’imprenditore

Oggi fare l’imprenditore non è facile per nessuno.
Ogni imprenditore, ogni professionista è costretto ad operare in un contesto schizofrenico e stressante. Gestire un’impresa, avere una attività oggi vuol dire fare i conti con una realtà enormemente diversa rispetto a qualche anno fa: più tasse, più controlli, più concorrenza, più burocrazia, più obblighi…
28 Dicembre 2019
Tempo di rendiconto, tempo di dono

Tempo di rendiconto, tempo di dono

Alla fine dell’anno si fanno bilanci e si fanno gli auguri: entrate e uscite, energie investite e soddisfazione ricevuta, quanto si è seminato e quanto si è raccolto…
Fare il rendi-conto serve a rendersi conto di ciò che si è fatto nei dodici mesi precedenti, fissare nuovi propositi e progetti, pianificare l’anno nuovo e, allo scoccare della mezzanotte, celebra la speranza e quindi si fanno gli auguri sperando in un anno migliore…
17 Dicembre 2019
Cambiamo il mondo- Espandi la tua Intelligenza

Cambiamo il Mondo

Qualche tempo fa mi vergognavo... In realtà fino a non troppi mesi or sono. Mi vergognavo delle mie idee e mi sentivo un ingenuo quando le spiegavo e ne parlavo con gli altri. Come dire… Conosco il valore degli strumenti e delle conoscenze che offro. So perfettamente che questo è il risultato di ricerche, di studi e di introspezione di anni, risultato di teorie scientifiche e approcci meravigliosi... Ma io mi vergognavo. Sì mi vergognavo perché non erano conformi.
27 Novembre 2019

Se solo ci credessimo…

Tanti sono preoccupati e si lamentano. La nostra Terra è destinata al collasso e questo avverrà nell’arco di pochi anni. Stiamo facendo il conto alla rovescia verso una condizione irreversibile di invivibilità sul pianeta che ci ospita. Il cambiamento climatico, l’esaurimento delle fonti di energia fossile, la sovrappopolazione, stanno minacciando non solo la qualità della nostra vita ma anche la nostra stessa sopravvivenza. Tanti sono preoccupati e si lamentano.
13 Novembre 2019
L’economia di creare bisogni - Arrenditi alla gratitudine

L’economia di Creare Bisogni

Tu, io e tutti noi viviamo dentro un organismo che si chiama società. Un organismo fatto di persone in continua relazione tra loro che ogni giorno scambiano, comunicano, consumano e interagiscono. La società nella quale viviamo è l’unico organismo esistente che investe risorse, energia, tecnologie, abilità e conoscenze per creare bisogni. In questo non c’è nulla di economico. Questo non è logico per la Vita.
30 Ottobre 2019
La prima volta - la forza del desiderio

La Prima Volta

Quanto tempo è che non fai qualcosa per la prima volta?! Da quanto tempo non esplori, non sperimenti, non corri un rischio? Un bambino è un uomo giovane. Un bambino si mette in discussione, corre dei rischi, sperimenta, esplora… Un bambino è curioso e vuole mettersi alla prova. Un bambino desidera evolvere.
16 Ottobre 2019
Un messaggio di gioia, libertà e gratitudine

Un messaggio di gioia, libertà e gratitudine

Ciao. Lamentarsi. Lamentarsi è forse il modo istintivo, automatico, spontaneo che noi abbiamo per reagire alle situazioni spiacevoli della nostra vita. “Ma perché proprio a me!?” “Ma che iella!” Quante volte ce lo siamo detti! La crisi, il governo, la gente, il tempo, la sfortuna, di norma, ricevono tutta l’energia negativa delle nostre lamentele. A questo punto ti invito a chiederti...

Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza cookie di profilazione. Continuando la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per saperne di più e per modificare le tue preferenze consulta la nostra Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi